Nuova interpretazione su iscrizione


Nuove interpretazioni animano il dibattito sull’iscrizione in carboncino recentemente rinvenuta a Pompei nella Regio V, che sposta in Ottobre la data dell’eruzione. Cosa avvenne il 16° giorno prima delle calende di Novembre?  La docente di Paleografia Latina presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, Giulia Ammannati, propone una nuova lettura dell’epigrafe: "IN OLEARIA / PROMA SUMSERUNT [...]" vale a dire "hanno preso nella dispensa olearia [...]".

Pompei, 19 ottobre 2018
  • Condividi:
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live Bookmarks