Quadrivio via del Foro – via di Mercurio – via delle Terme - via della Fortuna

Quadrivio via del Foro – via di Mercurio – via delle Terme - via della Fortuna

Scavi e Ricerche del PAP - Quadrivio via del Foro – via di Mercurio – via delle Terme - via della Fortuna Dott.ssa Sandra Zanella; (École française de Rome) referente PAP Antonino Russo Il programma scientifico si pone l’obiettivo di portare delle nuove conoscenze alla forma urbis di Pompei. L’esplorazione stratigrafica di un’area localizzata in prossimità dell’incrocio tra via del Foro/via di Mercurio e via delle Terme/via della Fortuna è finalizzata alla ricerca di nuovi elementi riguardanti questioni fondamentali per la città quali la datazione del reticolo urbano, l’orientamento della città su punti notevoli del territorio oltre che contribuire al dibattito sull’origine culturale dei popoli che la abitarono. …leggi tutto

parco archeologico di pompei

Cunicoli-0304

Canali e Cunicoli nell’area del Foro: il sottosuolo di Pompei studiato dagli speleologi

Dalla superficie al sottosuolo. Le attività di ricerca e indagine conoscitiva di Pompei non si arrestano alle aree visibili della città, ma interessano anche aspetti inediti, come lo studio dei cunicoli e dei canali di drenaggio delle acque dell’antica Pompei che attraversavano l’area del Foro, da Porta marina alla Villa Imperiale. 457 m di percorso indagati grazie alla collaborazione con il grupp …leggi tutto

parco archeologico di pompei

IMG_20190701_190721_899

PRAEDIA project, ricerca archeologica nei Praedia di Giulia Felice a Pompei

Dal 1 al 19 luglio 2019 la missione archeologica dell’Università di Pisa è impegnata nello scavo di due saggi nei Praedia di Giulia Felice, nell’ambito del progetto PRAEDIA. Il Progetto "Pompeian Residential Architecture. Environmental, Digital, and Interdisciplinary Archive" (PRAEDIA) è iniziato nel 2016 come collaborazione tra il Parco Archeologico di Pompei, l’Università di Pisa, il Laboratorio SMART della Scuola Normale Superiore di Pisa (SNS) e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). PRAEDIA intende contribuire alla conoscenza dell’edilizia domestica di Pompei attraverso un programma di indagini multidisciplinari nella Regio II, una zona di cruciale importanza nel tessuto della città antica, delimitata da una porta urbica, dall’anfiteatro, dalla necropoli di Porta Nocera e dalla principale arteria cittadina, Via dell’Abbondanza. …leggi tutto

parco archeologico di pompei

vasai

Programma di ricerca sulla produzione ceramica a Pompei

Sulle tracce dei vasai: indagini sulle impronte digitali dei vasai pompeiani Nell’ambito del programma di ricerca sulla produzione ceramica a Pompei, condotto da Laetitia Cavassa (Aix Marseille Univ, CNRS, CCJ, Aix-en-Provence, France), sono stati indagati tra il 2012 e il 2017 due officine di vasai – l’atelier di Porta Ercolano e l’atelier in Reg. I, ins. 20, 2-3 -, noti per essere stati in attiv …leggi tutto

parco archeologico di pompei

diomede

Villa di Diomede

Hélène Dessales (Ecole normale supérieure– AOROC). referente PAP Marialaura Iadanza Dal 2012, la Villa di Diomede si trova al centro da un progetto di ricerca pluridisciplinare, che associa una lettura archeologica e storiografica dell’edificio, mediante nuove tecniche di rilievo e metodologie tridimensionali. In una prima fase, l’équipe ha prodotto un modello fotogrammetrico in 3D di alta precisi …leggi tutto

parco archeologico di pompei

5 venerdì 21 villa di poppea oplontis

Villa di Oplontis

Progetto di indagine del PAP Referente PAP Massimo Osanna Le indagini archeologiche interessano la Villa A, posta immediatamente a sud del Canale Conte di Sarno, in un’area occupata fino agli anni ’80 del secolo scorso dall’edificio ottocentesco del Mulino Foglia Manzillo. L’area era stata acquistata dalla Soprintendenza a scopo di tutela e per liberare il prospetto a sud della villa, ostruito dal …leggi tutto

parco archeologico di pompei

Terme Stabiane

Terme Stabiane e Terme Repubblicane

Monika Trümper (Freie Universität Berlin) referente PAP        Antonino Russo La Freie Universität Berlin, in collaborazione con l'Università di Oxford e la Technische Universität di Darmstadt, ha intrapreso delle ricerche nelle Terme Repubblicane e nelle Terme Stabiane a Pompei, con lo scopo di ricostruire lo sviluppo dei due complessi ed il funzionamento della raccolta e scarico delle acque e de …leggi tutto

parco archeologico di pompei

Tempio di Giove

Tempio di Giove

Scavi e Ricerche del PAP - Tempio di Giove Prof. Luigi Caliò (Università di Catania) referente PAP Antonino Russo In continuità con le indagini effettuate dal Prof. Enzo Lippolis, l’esplorazione del settore nord della piazza forense si pone l’obiettivo di definire le principali fasi di costruzione e trasformazione del tempio di Giove e delle eventuali strutture ad esso funzionali ma anche, e soprattutto, di leggere la storia edilizia del monumento in relazione all’evoluzione e allo sviluppo architettonico dello spazio pubblico, dalle fasi iniziali alla fine dell' insediamento. …leggi tutto

parco archeologico di pompei

POMPEII, Foro Triangolare. Buona sera.

Foro Triangolare

Scavi e Ricerche del PAP - Foro Triangolare Carmela Capaldi (Università degli Studi di Napoli “Federico II”) Referente PAP                   Francesco Muscolino Nel 2016 sono state avviate nuove indagini nel Foro Triangolare dall’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Quattro saggi sono stati effettuati rispettivamente nell’angolo nord-occidentale del portico, nello spazio antistante l’in …leggi tutto

parco archeologico di pompei