Domenica al Museo - Marzo

Domenica al Museo - Marzo

Il 3 marzo si rinnova l’appuntamento con #domenicalmuseo,  l’iniziativa del Ministero della cultura che consente l’ingresso gratuito, ogni prima domenica del mese, in tutti i siti del Parco Archeologico di Pompei. Per conoscere gli orari di visita clicca qui. …leggi tutto

parco archeologico di pompei

diretta con il parco 23 febbraio

POMPEI, PRESS BRIEFING 23 FEBBRAIO 2024

La più alta concentrazione di scavi in contemporanea dal tempo di Maiuri, raccontati in tempo reale. Oggi la prima diretta dal Parco archeologico, con gli aggiornamenti sulle attività gli scavi in corso, grazie alla collaborazione con la Procura di Torre Annunziata. Sono intervenuti il Procuratore della Repubblica di Torre Annunziata, Nunzio Fragliasso e il direttore del Parco archeologico di Pomp …leggi tutto

parco archeologico di pompei

smilluminodimeno2024_Card

POMPEI. “M’ILLUMINO DI MENO“ GIORNATA DEL RISPARMIO ENERGETICO E DEGLI STILI DI VITA SOSTENIBILI - VENERDÌ 16 FEBBRAIO

Il Parco archeologico di Pompei partecipa come ogni anno alla campagna “M’illumino di Meno. Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili”, che Rai Radio2 con Caterpillar organizza annualmente dal 2005 per diffondere la cultura della sostenibilità ambientale e del risparmio delle risorse. Venerdì 16 febbraio 2024, Pompei parteciperà all’iniziativa spegnendo alternativamente e random, per pochi secondi - tra le ore 20 e le ore 21 - i 14 circuiti che compongono l'intero sistema di illuminazione perimetrale della città antica, garantendo naturalmente i livelli minimi di sicurezza. …leggi tutto

parco archeologico di pompei

Nota del Parco Archeologico di Pompei

Nota del Parco Archeologico di Pompei

In merito alla notizia odierna relativa al divieto di dimora per due dipendenti del Parco Archeologico di Pompei, indagati per essere stati assenti ingiustificati dal luogo di lavoro, si comunica che i due interessati, in accordo con il Superiore Ministero, sono stati immediatamente sospesi dal servizio in applicazione della misura cautelare. Il Parco, i cui uffici hanno collaborato alle indagini, …leggi tutto

parco archeologico di pompei

e journal immagine

Pompei, la rivista digitale. Mentre si scava, i primi dati vanno già on-line

Quando iniziarono gli scavi a Pompei, nel 1748, era persino vietato prendere appunti e fare disegni senza apposita autorizzazione da parte della corte borbonica. Oggi il Parco Archeologico di Pompei, istituto dotato di autonomia scientifica e gestionale del Ministero della Cultura, pubblica i dati scientifici da nuovi scavi e ricerche on-line in un’apposita rivista digitale, l’E-Journal degli scavi di Pompei, spesso mentre le indagini sul campo sono ancora in corso. Una “scelta di trasparenza radicale”, come l’ha definita il direttore del sito Unesco, Gabriel Zuchtriegel, che risale a maggio scorso. Ora i primi nove articoli, pubblicati nel corso dell’anno 2023 in occasione di importanti scoperte sul sito web del Parco Archeologico (pompeiisites.org/e-journal-degli-scavi-di-pompei/) sono stati raccolti in un unico volume – sempre in formato digitale.     …leggi tutto

parco archeologico di pompei

scavi_pompei_ragazzi

LA GRANDE POMPEI SI FA “PICCOLA” - Esperienze a misura di bambini e non solo

La Grande Pompei si fa “piccola” per soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più ampio, che include anche tantissimi bambini e ragazzi.  Il Parco ha registrato nel 2023 il numero più alto di presenze nella storia, oltre 4milioni di visitatori. “È il momento di diversificare le attività e le proposte di visita - sottolinea il Direttore Zuchtriegel - tenendo conto delle caratteristiche di un pubblico eterogeneo per fasce d’età, interesse e sensibilità.”  Il 2024 vedrà in programma iniziative per famiglie, dagli spazi dedicati come un Children Museum, alle rievocazioni storiche, ma anche alla valorizzazione dei siti della Grande Pompei, come la prossima riapertura del Museo Archeologico Libero D’Orsi ampliato.   …leggi tutto

parco archeologico di pompei

photo1704800496 (3) piccolo

Sedie a rotelle agli Scavi di Pompei

Sono da oggi disponibili agli Scavi di Pompei, presso gli ingressi di Piazza Esedra e di Piazza Anfiteatro 6 sedie a rotelle pieghevoli. Per usufruire del servizio è consigliata la prenotazione alla mail dell'ufficio informazioni pompei.info@cultura.gov.it o chiamando il numero infopoint: +39 081 8575 347. Al momento del ritiro della sedia sarà necessario lasciare un documento di identità.  …leggi tutto

parco archeologico di pompei

download (2)

CANTIERE APERTO - Dal 3 gennaio VISITE al cantiere dei NUOVI SCAVI nella Regio IX di Pompei

Dal 3 gennaio tutti i giorni dal lunedì al venerdì ore 11,00, su prenotazione  PER ACCEDERE ALLE VISITE OCCORRE MUNIRSI DEL REGOLARE BIGLIETTO DI INGRESSO AL PARCO ARCHEOLOGICO Dal 3 gennaio apre alle visite al pubblico il cantiere dei nuovi scavi della Regio IX. Tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle ore 11 sarà possibile – previa prenotazione al numero 3272716666 - accedere in gruppi di 15 pe …leggi tutto

parco archeologico di pompei

414003693_386615130429836_881720 (1)

Raccolta verdura all'orto sociale del Real Polverificio Borbonico

Oggi all’Orto Sociale del Real Polverificio Borbonico del Parco Archeologico di Pompei i Ragazzi di Plinio hanno raccolto tante cassette di verdura con abbondanza di cavoli, verze, broccoli e finocchi. Il grande orto biologico, di quasi 700 metri quadrati, è nato grazie al bando "Coltiviamo Agricoltura Sociale", VII edizione, promosso da Confagricoltura, Senior L’Età della Saggezza Onlus e Reale Foundation al quale il PAP ha partecipato con la Cooperativa "Il Tulipano Onlus" e l’azienda agricola Di Landro.   …leggi tutto

parco archeologico di pompei

Collage

13 STATUINE IN TERRACOTTA AFFIORANO DAL LAPILLO nel corso dello scavo di una domus a nord della Casa di Leda e il cigno

La tradizione dei presepi risale alla storia più recente, eppure tracce di allestimenti rituali nelle case si ritrovano già in antico. 13 statuine in terracotta, tracce di un antico rito, emergono da un ambiente di una domus confinante con la casa di Leda e il cigno, dove è in corso un cantiere di scavo, restauro e valorizzazione. Le piccole sculture di circa 15 cm di altezza - come riportato nell’E-journal degli scavi di Pompei http://pompeiisites.org/e-journal-degli-scavi-di-pompei/ - tra cui si riconoscono figure umane, ma anche una noce, una mandorla, la testa di un gallo in argilla e una pigna in vetro sono state rinvenute in posizione eretta su un piano orizzontale all’interno di un vano dove probabilmente si trovava uno scaffale. …leggi tutto

parco archeologico di pompei